Alghero in lutto per la scomparsa dello storico patron della cantina Sella & Mosca

Il ricordo del sindaco Conoci.

Alghero saluta uno dei più autentici protagonisti della sua storia recente. Vittorio Sella ha legato il suo nome all’azienda e a un marchio che fa parte del patrimonio di Alghero e della sua economia.

“La Sella & Mosca ha creato occupazione e benessere per generazioni di algheresi, e molto di questo merito va proprio a Vittorio Sella, che ha saputo interagire con grande capacità nel tessuto sociale e culturale della nostra città. La sua storia umana e professionale è una storia ricca di fascino, di cultura d’impresa, di passione per il nostro territorio, che grazie al vino porta in giro per il mondo il nome di Alghero”, commenta il sindaco Conoci.

Con Vittorio Sella se ne va anche una parte di quel filo che lega Alghero a Biella, quando suo nonno Erminio, che giunse in Sardegna insieme al cugino, l’avvocato Edgardo Mosca, per una battuta di caccia ai Piani. L’incontro con quel territorio ha dato vita ad una straordinaria storia imprenditoriale e umana, con la creazione della Sella & Mosca, la più grande azienda vitivinicola della Sardegna. Ora la proprietà è passata alla Holding Terra Moretti.

“In occasione dei 120 anni della Sella & Mosca, con il patron Vittorio Moretti – prosegue il sindaco Conoci – l’anno scorso, ho incontrato Vittorio Sella, che nel suo intervento ha rievocato un’emozionante avventura lunga più di un secolo, affascinante e suggestiva.  È questo ciò che ci resta in regalo da Vittorio Sella: l’amore per il lavoro, il rispetto dell’ambiente, il rispetto della gente. Tutto questo è passato di mano: prima ai Bonomi, poi alla Campari e, dal 2016, alla Terra Moretti. Ma per Alghero resta sempre la Sella & Mosca delle famiglie Sella e Mosca”.

(Visited 2.805 times, 1 visits today)

Note sull'autore