Troppi casi di coronavirus, Bono ritorna in zona rossa fino al 6 aprile

Bono ritorna in zona rossa.

Il Comune di Bono ritorna in zona rossa. L’aumento dei contagi ha portato il sindaco Elio Mulas ad emanare la nuova ordinanza.

Alla data odierna sono infatti 74 le persone positive, tra le quali 4 casi di variante inglese. Sono 75 invece le persone in quarantena per aver avuto contatti con casi acclarati di positività.

La nuova ordinanza prevede l’istituzione della zona rossa nel nostro territorio comunale fino al 6 aprile. “Sappiamo di chiedere un ennesimo, dolorosissimo, sacrifico a tante famiglie e tante attività – commenta il sindaco Elio Mulas – e ci auspichiamo che la Regione ci possa supportare una volta che, terminata l’emergenza sanitaria, dovremo affrontare l’emergenza economica”.

L’ordinanza è stata emanata dopo una lunga discussione che ha visto protagonisti l’amministrazione comunale, il prefetto di Sassari, il responsabile Covid per il nord Sardegna Marco Antonio Guido e il direttore generale dell’assessorato alla sanità Marcello Tidore.

(Visited 895 times, 1 visits today)

Note sull'autore