Focolaio nella casa di riposo di Bono: positivi al coronavirus 17 anziani su 18

Positivi anche 4 operatori della struttura.

Cresce la preoccupazione nella casa di riposo Pro Juventute di Bono dove tra i 18 anziani ospiti della struttura 17 sono risultati positivi al coronavirus. Oltre a loro positivi anche 4 operatori.

Il bollettino di ieri, diramato dal sindaco Elio Mulas, fa segnare 38 casi di positività. Ieri, il sindaco, il dottor Guido (sostituto del direttore dell’Assl di Sassari), e il dottor Panu Napodano (infettivologo dell’ATS) sono, in totale sicurezza, entrati nella casa di riposo per visitare gli ospiti e portare loro il saluto e la vicinanza di tutta la popolazione.

Dopo gli ultimi casi di coronavirus rinviato l’inizio della scuola a Bono

“Gli ospiti della struttura sono in buona salute, costantemente accuditi e monitorati dagli operatori, che con attenzione, dedizione e umanità fanno tutto il possibile per gestire al meglio questa difficile situazione. A tutti gli operatori va il nostro ringraziamento, perché, nonostante siano in prima linea, stanno lavorando a pieno regime per dare conforto agli ospiti, non perdendo mai di vista l’aspetto sanitario. Agli ospiti va, invece, il nostro augurio di una pronta guarigione“, ha commentato il sindaco Elio Mulas.

(Visited 723 times, 1 visits today)

Note sull'autore