Niente classe prima al liceo scientifico di Castelsardo dopo 47 anni

Il liceo scientifico di Castelsardo.

“Negli anni scorsi ci siamo battuti con forza per raddoppiare l’offerta formativa superiore a Castelsardo, per costruire nuove e moderne scuole e per migliorare servizi ed attrezzature scolastiche, oltre che per progettare la scuola del nuovo millennio (progetto [email protected]). Ora, dopo 47 anni, per la prima volta, non avremmo la prima classe, un passo che prelude all’inizio della fine del liceo scientifico”. È amareggiato l’ex sindaco Franco Cuccureddu, che guida il gruppo Consiliare “Insieme per Castelsardo”. La mancata deroga per l’istituzione della prima classe del liceo scientifico del comune può essere una mazzata. 

Anzi “rappresenta, in maniera tangibile, il fatto che la nostra città è ormai instradata nella triste via del declino, ha perso di autorevolezza, appeal ed anche la semplice capacità di far valere le proprie ragioni nelle sedi istituzionali”, afferma l’ex primo cittadino. La speranza è una deroga. “Speriamo che ci sia ancora la possibilità di ottenere, come sempre avvenuto in passato, la deroga”, afferma. In caso contrario i 12 studenti che avevano scelto di iscriversi al liceo scientifico di Castelsardo saranno costretti a cambiare indirizzo di studi o ad essere iscritti d’ufficio a Sassari.

Condividi l'articolo