Anziana morta dopo la caduta in Casa di riposo ad Alghero, tutti assolti

Il processo in tribunale a Sassari.

Il tribunale di Sassari ha assolto con formula ampia Giovanni Salvatore Mulas, dirigente del Comune di Alghero, Anna Maria Scognamillo, responsabile di un centro residenziale per anziani, Armando Enzo Armandi, presidente del Consiglio di amministrazione della cooperativa sociale “Kcs Caregiver”, Ilaria Chiesa, responsabile tecnico della cooperativa, Giovanna Meloni, Francesca Vargiu, e Vittoria Artisunch, operatrici socio sanitarie. I sette erano finiti a processo in seguito alla caduta di un’anziana in una casa di riposo di Alghero nel luglio 2016.

Il giudice del tribunale di Sassari, Elena Meloni, a seguito della ricostruzione processuale, ha ritenuto che il decesso dell’anziana non fosse imputabile ad alcuna delle persone indagate. Il quotidiano La Nuova Sardegna ha ricostruito la vicenda che portò al processo.

L’anziana, originaria di Villanova Monteleone, 4 anni fa era uscita in carrozzina dalla porta finestra raggiungendo il giardino esterno della propria stanza. Il fato volle che la donna era caduta da una rampa di scale procurandosi gravissime ferite. Il calvario si concluse una decina di giorni dopo con la morte avvenuta nel reparto di rianimazione dell’ospedale civile Santissima Annunziata.

Condividi l'articolo