Attentato incendiario di Torralba, scende in campo la Prefettura

Vincenzo Dore si dice preoccupato.

All’indomani dell’esplosione di un ordigno, il sindaco di Torralba, Vincenzo Dore, si dice preoccupato per il clima di tensione nel suo paese.

“Sono fermamente convinto che non si tratti di nostri compaesani. L’uomo è un lavoratore conosciuto e stimato. Uno tranquillo, così come è tranquillo il nostro paese – afferma il primo cittadino -. La mia preoccupazione è soprattutto per i giovani, visto che la via è frequentata anche di sera. Non vogliamo il coprifuoco“.

Dore, stamane, si è appellato alla Prefettura affinché intervenga con sistemi di videosorveglianza. Una procedura che non si presenta semplice ma che si ritiene necessaria, soprattutto ora che è stato appurata la potenzialità distruttiva dell’ordigno, capace di uccidere.

Sul fronte delle indagini ancora nessuna novità. Né la vittima, né il primo cittadino e ancor meno le forze dell’ordine hanno un’idea su chi possa essere il responsabile.

(Visited 688 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Seguici su Facebook