Botti a Capodanno si o no: cosa è stato deciso a Sassari

La rettifica dell’ordinanza.

Ha scatenato molte polemiche il dietrofront del Comune di Sassari dopo l’ordinanza precedente del 12 dicembre in cui si vietava l’utilizzo dei botti, degli articoli pirotecnici e dei petardi in tutto il territorio comunale.

Una rettifica avvenuta dopo la lettera dell’Ansip, associazione nazionale imprese spettacoli pirotecnici che ha contestato tale decisioni portando una lunga serie di precedenti italiani ed europei in cui sono state annullate ordinanze simili. Per questo motivo il Comune quindi si è visto costretto a fare marcia indietro.

Un divieto a metà, con i botti che autorizzati nelle fasce orarie che vanno dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 20 di ogni giorno. Dalle ore 16 del 31 dicembre 2019 alle ore 02 del 1 gennaio 2020 e dalle ore 16.00 alle ore 24 del 6 gennaio 2020. Resta comunque il divieto di non far esplodere botti e articoli pirotecnici a meno di 300 metri dai luoghi sensibili. Inoltre le limitazioni resteranno in vigore fino al 6 gennaio 2020.

(Visited 813 times, 1 visits today)

Note sull'autore