Barbecue, fornelli e rifiuti: sanzionati i campeggiatori abusivi di Porto Ferro

I controlli della polizia locale a Porto Ferro.

La polizia locale è intervenuta ieri nella pineta di Porto Ferro e ha sanzionato una decina di campeggiatori abusivi. Nell’area controllata dagli agenti il rischio di incendi era elevatissimo: tra gli alberi e in mezzo agli aghi di pino secchi, c’erano barbecue di fortuna, fornellini e un degrado generale, con rifiuti abbandonati per terra e uno scarso rispetto per l’ambiente. Tra i sanzionati per attendamento abusivo ci sono stranieri e italiani e tra questi anche sassaresi. Oltre all’immediato sgombero, dovranno pagare una sanzione di cento euro ciascuno. Il controllo ha riguardato anche alcune strutture che si trovano a Porto Ferro e che sono risultate perfettamente in regola. 

Il campeggio abusivo è vietato e l’uso fornellini, barbecue e l’accensione di fuochi in zone non specificamente individuate per questo provoca un grave rischio per la sicurezza di chi viola le norme, di chi è in zona e per tutto l’ecosistema. Un incendio in una pineta, come in un bosco, devasterebbe tutta la flora e la fauna.  La polizia locale sarà nella zona, che ha un valore ambientale riconosciuto a livello europeo, anche nei prossimi giorni. Gli agenti, oltre a rappresentare un presidio su cui la cittadinanza può fare affidamento per sentirsi sicura e protetta, monitoreranno il rispetto delle regole in spiaggia, in pineta e nei parcheggi, dove nei giorni scorsi sono stati vandalizzati i cartelli di divieto e di segnaletica stradale, e che sono stati già sostituiti. 

(Visited 1.286 times, 1 visits today)

Note sull'autore