Per le feste di Natale aumentano i controlli anti covid a Sassari

I controlli a Sassari.

Fino al 6 gennaio la polizia locale di Sassari intensificai controlli e le sue attività, per garantire la sicurezza dei sassaresi, su più fronti. Al fianco delle azioni di beneficenza, che proseguono senza soluzione di continuità a favore di famiglie bisognose e di associazioni caritatevoli, gli agenti pattuglieranno tutto il territorio per assicurare il rispetto delle norme.

Dai giorni scorsi sono stati già potenziati i servizi di presidio. Restano attive, tutti i giorni dalle 8 alle 21, le tre stazioni mobili distribuite nel centro storico, tra la città ottocentesca e la città murata: dodici agenti qualificati pattuglieranno il centro storico.

Inoltre sono stati rafforzati i controlli per la verifica del rispetto delle prescrizioni anti-Covid. Questo per evitare assembramenti e contribuire così a preservare l’incolumità e la salute della comunità in un periodo in cui per consuetudine si registrano occasioni di incontro e di socialità. Nelle ultime due settimane le attività si sono concentrate sui locali pubblici e sui mezzi di trasporto. Si vigilerà, specie la notte di Natale, nelle aree prospicienti le chiese per assicurare che le funzioni religiose si svolgano in sicurezza. Questi controlli proseguiranno con questa intensità fino almeno al 6 gennaio. In caso in cui si verifichino assembramenti e stati di pericolo nella lotta alla pandemia, la Polizia locale potrà chiudere strade e piazze. Le attività rivolte a preservare la sicurezza urbana prevedono anche il rafforzamento dei presidi su tutta l’area urbana in cui si concentrano le attività commerciali.

Saranno, anche, rafforzati i dispositivi di controllo del territorio nelle fasce orarie notturne tra il 24 e il 26 dicembre e tra il 31 dicembre e il 2 gennaio: non saranno tollerate feste in locali privi dei requisiti sanciti dalla normativa vigente.

Condividi l'articolo