Cresce la bolletta dell’acqua a Sassari, costerà quasi 500 euro in più a famiglia

Gli aumenti nella bolletta dell’acqua in provincia di Sassari.

Cresce la spesa per l’acqua nel 2021. A rilevarlo è l’Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva che, in occasione della Giornata mondiale dell’acqua 2022, ha pubblicato un report che comprende anche la provincia di Sassari.

Le tariffe sono suddivise in diversi tipi. La prima indica una famiglia tipo con 3 persone ed un consumo annuo di 192 metri cubi di acqua. Secondo Cittadinanzattiva, la spesa è cresciuta, come nel resto dell’isola, di ben 486 euro, con un aumento del 6,7% rispetto al 2019. Altresì, prendendo in esame una famiglia tipo con un consumo annuo di 150 metri cubi di acqua, l’aumento scende a 348 euro, proporzionalmente a quella consumata. Mentre la percentuale è leggermente più alta, pari al 6,8% di tre anni fa.

Con un utilizzo più consapevole e razionale dell’acqua le famiglie andrebbero a risparmiare 138 euro, ovvero il 28,4%. In riferimento alle città capoluogo, emerge che a Sassari nel 2018 è andata dispersa il 56,1% dell’acqua immessa. Nello stesso anno, in tutta la provincia, la percentuale scende al 53,3%, ma resta sempre più alta di quella regionale che si attesta al 51,2%.

Condividi l'articolo