Lavori sul Coghinas, slitta di qualche ora la riapertura dell’acqua a Sassari e provincia

Slitta la riapertura dell’acqua in molte zone di Sassari e provincia.

Si sono concluse verso le 4 di questa mattina le operazioni di Enas, Ente acque della Sardegna, di riavvio dell’acquedotto Coghinas 2 che rifornisce di acqua grezza i potabilizzatori Abbanoa di Truncu Reale (al servizio di Sassari, Porto Torres e Stintino), Castelsardo e Tergu.

Di conseguenza sono slittati gli orari di riapertura dell’erogazione dell’acqua all’utenza precedentemente definiti. Verso le 5 è stato possibile riavviare la produzione di acqua potabile nel potabilizzatore di Castelsardo al servizio anche di Tergu. Verso le 7, invece, dal potabilizzatore di Truncu Reale è stato possibile riprendere la produzione con i conseguenti tempi tecnici per la messa a pieno regime di un impianto di grandi dimensioni.

A partire dalle 10 è stato possibile riattivare tutte le pompe dell’impianto di sollevamento di Monte Oro dal quale dipende l’alimentazione della rete idrica di diversi quartieri. Entro la mattinata il servizio sarà a pieno regime in tutta la città. Anche l’acquedotto al servizio di Porto Torres e Stintino è stato riavviato con qualche ora di ritardo.

Qualsiasi anomalia potrà essere segnalata al servizio di segnalazione guasti di Abbanoa tramite il numero verde 800.022.040 attivo 24 ore su 24. Abbanoa segnala che alla ripresa dell’erogazione l’acqua potrebbe essere transitoriamente torbida a causa dello svuotamento e successivo riempimento delle tubazioni.

(Visited 732 times, 1 visits today)

Note sull'autore