Lutto a Porto Torres, un finanziere la terza vittima del coronavirus

La vittima del coronavirus era originaria di Porto Torres.

Porto Torres piange la terza vittima del coronavirus. Nei giorni scorsi, Angelo Bonomo, luogotenente in pensione della guardia di finanza, si è spento nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Parini di Aosta.

L’uomo, che aveva 58 anni, era originario di una famiglia turritana. Negli anni ’80, si era arruolato nelle fiamme gialle e si era congedato a settembre dello scorso anno.

La morte è sopraggiunta martedì scorso, in seguito all’infezione da Covid-19 e, probabilmente, per i problemi cardiaci pregressi.

Amava profondamente l’isola nella quale ritornava spesso e poco tempo fa era diventato nonno. Il suo ultimo desiderio era quello di spargere le sue ceneri a Capo Caccia. Aspirazione probabilmente impossibile a causa delle restrizioni per contenere al massimo il coronavirus.

(Visited 2.532 times, 1 visits today)

Note sull'autore