Minacce e insulti al proprio avvocato, finisce in carcere un 40enne di Sassari

Arrestato un 40enne di Sassari.

Per un 40enne di Sassari era stato disposto l’allontanamento dal suo avvocato amministratore di sostegno. Ma lui, incurante di quanto stabilito, si era presentato sotto l’ufficio del legale minacciandolo di spaccargli la testa. Successivamente, aveva inviato numerosi sms di insulti, al punto che gli era stato vietato di contattare il legale telefonicamente.

L’uomo è stato arrestato dalle forze dell’ordine, giunte pochi minuti dopo la chiamata alla centrale operativa. Gli agenti hanno constatato che il molesto si trovava ancora sul posto e avevano dunque accertato la violazione delle disposizioni del tribunale. Per questo motivo è stato accompagnato al carcere di Bancali, dove si trova tuttora recluso.

Condividi l'articolo