Molestie sessuali all’amica della figlia quando era ancora ragazzina

Condannato un molestatore di Siligo.

I giudici della Corte d’Appello di Sassari, nei giorni scorsi, hanno condannato a un anno e 9 mesi di carcere un 51enne, originario di Siligo, accusato di aver molestato sessualmente la migliore amica della propria figlia.

I fatti risalgono a 2014, quando la ragazza aveva 17 anni. L’uomo, operaio di professione, si era offerto di accompagnare a casa la ragazzina. E in quella occasione aveva iniziato a palparla tentando più volte di baciarla sulla bocca.

In un primo momento la ragazza aveva tenuto il segreto per se, ma poi è scoppiata raccontando tutto ai genitori, che hanno denunciato l’accaduto alle forze dell’ordine. Il 51enne ha sempre negato ogni addebito, ma non ha convinto i giudici che lo hanno condannato ad un anno e 9 mesi di reclusione.

Condividi l'articolo