Diocesi in lutto, muore padre Antonio Musi, abate di San Pietro di Sorres

I funerali domani nell’ex cattedrale di San Pietro di Sorres

Si svolgeranno domani mattina alle 10 i funerali dell’abate di San Pietro di Sorres, padre Antonio Musi. Il sacerdote è morto ieri, improvvisamente, all’età di 74 anni.

L’arcivescovo metropolita monsignor Gianfranco Saba e il presbiterio turritano si sono detti vicini alla Provincia Italiana della Congregazione Benedettina Sublacense, affidando il sacerdote all’amore di Dio.

“Un uomo di grande cultura e di profonda spiritualità, un amico vero, mio e di Borutta”, lo ricorda il sindaco del paese, Silvano Arru.

Nato il 10 settembre 1944 a Canossa, nella provincia di Reggio Emilia, venne ordinato sacerdote il 22 giugno 1969. Nel 2007 il Capitolo conventuale lo elesse Abate di San Pietro di Sorres. Nella diocesi ricopriva l’incarico di Vicario Episcopale per la Vita Consacrata, membro del Collegio dei Consultori e del Consiglio Presbiterale.

(Visited 510 times, 1 visits today)

Note sull'autore