Le motrici dei tir date alle fiamme in un piazzale di Predda Niedda, le indagini

Si ipotizza un atto doloso.

Sono pochi i dubbi sull’origine dolosa dell’incendio che, la scorsa notte, ha devastato le motrici di alcuni tir nella zona industriale di Predda Niedda, a Sassari.

Poco prima delle 23, alcuni automobilisti avevano lanciato l’allarme ai vigili del fuoco che sono intervenuti con 4 autobotti. Il lavoro di spegnimento si è prolungato diverse ore, mentre il traffico è stato interdetto dagli agenti della Polizia di Stato. Presente anche il personale medico del 118 con un’ambulanza, ma solo per precauzione visto che fortunatamente non si è registrato alcun intossicato.

Al momento nessuna certezza ufficiale, ma la modalità dell’accaduto fa supporre all’atto doloso. Nonostante non sia stato trovato alcun innesco, appare improbabile che senza alcun input le motrici abbiano avuto fenomeni di autocombustione. Sul fatto indagano le forze dell’ordine.

(Visited 997 times, 1 visits today)

Note sull'autore