Nessuna richiesta dalla Regione di attivare i termoscanner a Porto Torres

Le dichiarazioni.

L’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna chiarisce in una nota che al momento non risultano richieste per l’attivazione dei termoscanner nello scalo di Porto Torres.

“Così come già pubblicamente ribadito nel corso dei tavoli tecnici convocati dalla Regione Sardegna e dal Dipartimento regionale della Protezione Civile, l’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna ha assicurato, fin da subito, tutto il necessario supporto logistico al personale deputato alla gestione dell’emergenza, mettendo a disposizione i necessari spazi sia all’esterno che all’interno dei terminal passeggeri degli scali di competenza”, dichiara l’Ente.

“Relativamente all’operatività, allo stato attuale, il monitoraggio dei passeggeri in arrivo e partenza è stato attivato nel solo scalo di Cagliari. Si ritiene, altresì, di dover confermare che sono già stati effettuati sopralluoghi in quello di Olbia, ma non risultano, al momento, richieste da parte del suddetto Dipartimento per i porti di Golfo Aranci, Porto Torres e Santa Teresa”.

“Per quanto sopra, l’Ente ribadisce, ancora una volta, la propria disponibilità ad attivarsi immediatamente nell’attività di supporto non appena riceverà disposizioni dagli organi competenti”.

(Visited 1.704 times, 1 visits today)

Note sull'autore