Furbetti del cartellino in Comune ad Alghero, patteggia un impiegato

Il patteggiamento in tribunale a Sassari.

Si è conclusa con il patteggiamento ad un anno e 8 mesi di reclusione la vicenda di uno dei tre furbetti del cartellino scoperti lo scorso anno dalla Guardia di Finanza nel Comune di Alghero. L’uomo, inoltre, dovrà versare nelle casse municipali 1.200 euro.

Le indagini erano partite lo scorso anno e si erano protratte per mesi con controlli e verifiche. Le fiamme gialle avevano appurato che i 3 dipendenti, anziché stare sul posto di lavoro, preferivano trascorrere il tempo ad effettuare acquisti, stare al bar per leggere il quotidiano o dedicarsi a tutt’altre attività.

Timbravano il cartellino e se ne andavano, bufera sul Comune di Alghero

A inizio anno, per 2 dei 3 impiegati fannulloni, era scattata la sospensione dal lavoro su disposizione del Gip di Sassari. Per entrambi, l’udienza preliminare è stata fissata a fine febbraio. Il terzo, invece, era andato in pensione avvalendosi di un periodo di aspettativa. Scelta che, tuttavia, non gli ha fatto scampare la condanna ad un anno e 8 mesi di reclusione emessa dal Tribunale di Sassari.

(Visited 564 times, 1 visits today)

Note sull'autore