Pesca illegale a Porto Torres, spigole e orate sequestrate

I controlli della Guardia costiera.

Una vasta serie di controlli ha visto impegnate pattuglie della Guardia costiera di Porto Torres per il controllo dei ristoranti, centri di distribuzione e dettaglianti di prodotti ittici, nonché le dipendenti motovedette che hanno effettuato ispezioni alle unità da pesca che operano nel Golfo dell’Asinara.

I controlli hanno portato sequestro di circa 10 chili di pesci di diverse specie tra cui ombrine, spigole e orate presso la diga foranea sul lato esterno del porto industriale da parte di due pescatori sportivi subacquei. Il prodotto, non essendo nota l’origine e quindi non idoneo al consumo umano, è stato distrutto mentre ai trasgressori è stata comminata una sanzione di 1.000 euro a testa.

(Visited 4.237 times, 1 visits today)

Note sull'autore