Pestata dal branco a 17 anni a Sassari, l’ombra della sfida su TikTok

Il pestaggio alla 17enne di Sassari.

Una sfida su TikTok. Potrebbe essere questa una delle motivazioni che avrebbe mosso il branco, nei giorni scorsi, a Sassari a scagliarsi contro una 17enne. La drammatica notizia del pestaggio, anticipata dal quotidiano La Nuova Sardegna, sta facendo molto parlare in città. E le modalità dell’azione con cui la ragazza è stata aggredita hanno sorpreso i frequentatori del popolare social per teenagers, proprio per la similitudine con la nuova “challenge” violenta, che è visibile su TikTok, nella quale la vittima prescelta viene presa a schiaffi, calci e pugni. Una sfida pericolosa che potrebbe però essere una delle motivazioni alla base del pestaggio alla ragazza.

Nei giorni scorsi, una 17enne che rientrava verso casa, si è sentita chiamare più volte ed una volta girata è stata pestata da un gruppo di 5 ragazzi e 2 ragazze. La colluttazione è stata ripresa da alcune telecamere favorendo le indagini della polizia locale che ha identificato i giovani.

Una dinamica che ha ricordato la sfida che sta andando di moda sul popolare sociale e che consiste appunto nel fischiare ripetutamente chi sta davanti e, una volta che la vittima si gira, la si aggredisce con schiaffi, calci e pugni. Ancora non è chiaro se la baruffa possa essere una conseguenza della challenge. Ma resta improbabile il regolamento di conti per vecchie ruggini. Sia per la giovane età dei soggetti coinvolti, sia per le modalità.

(Visited 5.333 times, 1 visits today)

Note sull'autore