La lente della Procura sul Policlinico Sassarese, 8 gli indagati

L’indagine della Procura sul Policlinico Sassarese.

Sono 8 gli indagati dalla Procura di Sassari per il fallimento del Policlinico Sassarese. Il sostituto procuratore, ieri ha notificato la chiusura delle indagini preliminari al presidente del consiglio di amministrazione Piero Bua, ai consiglieri Francesco Paolo Bua, Edoardo Bene, Giovanni Pinna e Vincenzo Dettori. Sotto la lente della magistratura sono finiti anche i componenti del collegio sindacale Erasmo Salvatore Meloni, Franceschino Paschino e Giovanni Pinna Parpaglia.

L’indagine intende far luce sulla condotta del presidente e dei componendi del cda, che avrebbero favorito alcuni creditori in danno della par condicio creditorum. In altre parole, gli indagati erano coscienti del dissesto economico del Policlinico Sassarese, ma avrebbero pagato i debiti al Banco di Sardegna, favorendolo rispetto ad altri creditori. Una mossa per evitare che la società venisse segnalata alla Centrale rischi di Banca d’Italia. Altresì, al collegio sindacale è stata imputata l’accusa di aver avallato le decisioni degli amministratori del Policlinico Sassarese, omettendo di vigilare e controllare l’operato.

Condividi l'articolo