I bar, i ristoranti, le palestre e i cinema: la gioia di Sassari per il ritorno in zona bianca

I negozi di Sassari si preparano al ritorno della zona bianca.

Il passaggio alla zona bianca è stata accolta con grande entusiasmo a Sassari. Soprattutto dagli esercizi commerciali, che hanno pagato più di tutti il conto di questa pandemia. La soddisfazione è unanime dal barista al ristoratore, fino ai titolari di palestre, che attraverso la decisione del ministro potranno restare aperti più a lungo. Restano in vigore, tuttavia, le altre disposizioni per evitare il contagio, come ad esempio l’obbligo di mascherina e il distanziamento sia all’aperto che nei luoghi chiusi.

“Il passaggio alla zona bianca lo aspettavamo da mesi. Grazie all’abbassamento della curva epidemiologica questo è stato possibile – commenta Emanuele Sini, titolare del bar Diamond -. Speriamo e confidiamo nel buonsenso delle persone affinché ci possano aiutare nel tenere aperte le nostre attività”.

In attesa dell’ordinanza regionale che verrà firmata dal governatore Christian Solinas, è grande la soddisfazione anche tra i ristoratori che potranno restare aperti oltre le 18. “Siamo contentissimi di ripartire anche per il servizio serale, naturalmente rispettando le norme e leggi contro il Covid – afferma Paolo Figus, titolare del ristorante la Patigia -. Spero si possa restare in zona bianca il più a lungo possibile. E mai come in questo momento mi sento di ringraziare tutti quelli che ci hanno supportato“.

Dello stesso parere Roberto Maccioni, titolare della palestra Spartan Fitness. “Siamo strafelici di poter riaprire. Finalmente dopo 5 mesi di chiusura, più 3 del primo lockdown, ci vien data questa possibilità. Ovviamente confidiamo nella gente, che si comporti bene e ci dia una mano perché noi siamo il settore più colpito – esordisce il titolare -. Spero non sia una prova da parte della Regione, ovvero che ci tengano aperti alcuni giorni per poi chiuderci nuovamente. Viviamo sul filo, ma siamo felici. Lunedì, salvo disposizioni diverse, saremo aperti. Stiamo preparando tutto e nel frattempo abbiamo fatto diversi investimenti. La palestra è stata ulteriormente ingrandita per dare la possibilità a tutti di allenarsi“. Anche i teatri e i cinema potranno tornare ad aprire, come non si vedeva da mesi. Solo pochi anni fa la protesta che aveva portato i teatri a riaccendere le luci.

(Visited 2.703 times, 1 visits today)

Note sull'autore