Anche Sassari scende in campo per aiutare gli abitanti di Bitti

La solidarietà di Sassari per Bitti.

Anche Sassari risponde alle richieste di aiuto degli abitanti di Bitti con numerose raccolte di generi di prima necessità. Diverse associazioni, come Sa Domo de Totus e Sassari Si Muove, si sono messe immediatamente in moto per sostenere fattivamente le popolazioni colpite dalla drammatica alluvione di sabato scorso.

L’associazione “Sa Domo de Totus” ha promosso in via Frigaglia 14/B una raccolta di generi di prima necessità quali stivali alti in gomma, incerati, scope, detersivi, scottex, prodotti per la casa, guanti da lavoro, impermeabili, pannolini, pale, picche, attrezzi da giardino, mascherine Ffp2 e gel igienizzante per le mani, detersivi igienizzanti, varechina, piatti, bicchieri, posate di plastica e carta igienica.

Alluvione, lanciata la raccolta fondi ufficiale per aiutare il Comune di Bitti

Un’iniziativa analoga è stata adottata dalla Cobec, dove i clienti potranno devolvere, in tutti i punti vendita, la loro spesa in aiuto alla popolazione barbaricina con pane, pasta, pelati, acqua, olio e mascherine. Successivamente saranno i responsabili della catena commerciale, in collaborazione con l’associazione Sassari Si Muove, a recapitare il necessario alle popolazioni drammaticamente colpite dall’alluvione di sabato scorso.

Nel loro piccolo anche i parrucchieri di So Glam, in via Carlo Felice 44/D, hanno voluto testimoniare la loro vicinanza con una raccolta di beni di prima necessità con mascherine, igienizzanti, varechina, piatti, bicchieri, scottex e guanti. E’ possibile recapitare il materiale recandosi nell’esercizio commerciale, o contattando lo 079/9331858.

(Visited 502 times, 1 visits today)

Note sull'autore