Due scosse di terremoto in un’ora nel nord Sardegna: una in mare a pochi chilometri da Sassari

Terremoto a pochi chilometri da Sassari.

Due scosse di terremoto, a distanza di un’ora l’una dall’altra, hanno fatto tremare il nord Sardegna.

La prima, registrata alle 1:49, ha avuto magnitudo 3.8 gradi sulla scala Richter ed è stata localizzata al largo della Sardegna. L’epicentro, infatti, è stato confermato, dal Centro Sismico EuroMediterraneo, a 113 chilometri da Sassari. Il movimento tellurico è stato relativamente profondo, a circa 30 chilometri, ragion per cui non è stato avvertito dalla popolazione.

Il sisma era stato anticipato da un altro evento, di magnitudo 3.5 Richter, registrato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia nel Mar Tirreno, alle 0:46. L’evento è stato più superficiale rispetto al primo, con ipocentro a 23 km. Per questo motivo, numerose persone, lo hanno avvertito distintamente nelle province di Olbia e Nuoro.

Scossa di terremoto in Gallura, l’Ingv certifica: epicentro a largo di Budoni e magnitudo di 3,5

(Visited 28.081 times, 33 visits today)

Note sull'autore