Policlinico di Sassari, arrivano anche gli specialisti

La soddisfazione dei sindacati Cgil, Cisl, Uil.

Grande soddisfazione è stata espressa da Cgil, Cisl e Uil in merito alla riapertura del Policlinico di Sassari.

“Gli obiettivi sono stati raggiunti con la riassunzione dei 111 lavoratori. Questo farà sì che l’ospedale potrà tornare un punto di riferimento per il territorio cooperando all’abbattimento delle liste d’attesa – ha esordito Paolo Dettori, segretario generale della Cgil per la funzione pubblica -. Un risultato straordinario che garantirà il mantenimento dei livelli occupazionali ma anche l’arrivo degli specialisti che affiancheranno il personale che riprenderanno il lavoro tra oggi e domani”.

Dello stesso parere anche Armando Ruzzetto, segretario Cisl per la funzione pubblica che si è soffermato sul potenziamento delle apparecchiature nella struttura soprattutto per la lungodegenza e la gestione degli anziani e malati cronici.

Il sindacati, inoltre, mettono l’accento sul dialogo tra sanità pubblica e privata. Un’integrazione che può dare risposte ai cittadini non solo del sassarese. Tali auspici sono stati condivisi anche da Massimiliano Moretti, segreterio della Cgil- Sassari e Augusto Ogana, segretario generale della Uil funzione pubblica.

(Visited 1.788 times, 1 visits today)

Note sull'autore