Supermercati chiusi la domenica, di casa puó uscire solo uno e regole ferre sugli autobus: i nuovi divieti della Sardegna

Nuove restrizioni in Sardegna.

Nuove restrizioni, in Sardegna, per contenere al massimo l’emergenza coronavirus. Il presidente della Regione, Christian Solinas, ha disposto che i supermercati, così come i negozi di generi alimentari, restino chiusi la domenica. Una singola uscita viene concessa per l’acquisto dei beni necessari, e brevi spostamenti tra cui l’accompagnamento degli animali domestici non oltre 200 metri da casa. Questo fino al 3 aprile.

Con tale provvedimento, resteranno chiusi anche i parchi e giardini pubblici. Viene consentita, invece, l’uscita di un componente familiare per la cura dell’orto purché sia finalizzata al sostentamento. Ordinata inoltre, come già stanno facendo alcuni sindaci, la sanificazione delle strade soprattutto in prossimità di ospedali, ambulatori, centri commerciali, farmacie, banche e uffici pubblici.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico, infine, è consentito l’accesso ai passeggeri fino al 40% dei posti, rispettando la distanza di almeno un metro. Sospesa anche la somministrazione di bevande e alimenti nelle aree di servizio.

(Visited 2.414 times, 1 visits today)

Note sull'autore