Trovati in casa con quasi un chilo di marijuana: due arresti a Sassari

I carabinieri hanno ricostruito il percorso dello spaccio a Sassari.

Prosegue l’attività di contrasto e repressione allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della compagnia carabinieri di Valledoria. L’ultima operazione ha rilevato come siano sempre più numerosi i giovani consumatori, provenienti da Sassari, trovati in possesso di marijuana.

I carabinieri della stazione di Sedini, e quelli del radiomobile di Valledoria, coordinati dal capitano Sergio Pagliettini, hanno effettuato a ritroso il “percorso” dello stupefacente, giungendo fino ad un’abitazione di Sassari, in zona “Giagumona”, dove i classici, strani movimenti legati alla compravendita di stupefacenti hanno indotto i carabinieri ad intervenire.

All’interno dei due appartamenti che compongono la palazzina, abitate rispettivamente da M. D. 54 anni e C. F. 30 anni, entrambie pregiudicati sassaresi, i militari dell’Arma hanno rinvenuto circa 3 etti di marijuana in casa del primo e quasi mezzo chilo in casa del secondo, nonché diverse centinaia di euro verosimile provento dello spaccio e materiale vario per la coltivazione e il confezionamento al dettaglio dello stupefacente.

Traffico di droga, operazione all’alba dei carabinieri di Valledoria.

La marijuana rinvenuta, con ogni probabilità, era stata coltivata a chilometro zero in un campo poco distante dalle abitazioni dei due, sul quale gli inquirenti pensano che esistesse una piccola piantagione a gestione familiare. Concluse le formalità di rito, i due arrestati sono stati condotti presso le loro abitazioni agli arresti domiciliari in attesa della convalida prevista per domani mattina.

(Visited 1.857 times, 1 visits today)

Note sull'autore