Veleni nella zona industriale di Porto Torres, il pm: “Condannateli”

Tribunale di Sassari, condannato pinna

Il processo sui veleni alla Syndial di Porto Torres.

Il pubblico ministero del tribunale di Sassari, Enrica Angioni, questa mattina ha chiesto ai giudici la condanna nei confronti di Gianluca D’Aquila, Luigi Volpe, Francesco Misuraca e Giovanni Milani. Tutti gli ex dirigenti della Syndial sono imputati per disastro ambientale, per la discarica non autorizzata a Minciaredda. La richiesta è stata di 2 anni e 8 mesi di carcere ciascuno.

Secondo il pm, i 4 sarebbero responsabili di non aver adottato le misure necessarie contro l’inquinamento. Dalla manutenzione alla sorveglianza, fino ai controlli della discarica abusiva realizzata anni fa nella zona industriale di Porto Torres, per sotterrare i veleni prodotti dallo stabilimento Syndial. Nella prossima udienza potrebbe già arrivare la sentenza.

Condividi l'articolo