Data

Set 02 2019 - Set 04 2019

Ora

15:00 - 19:00

La summer school di giornalismo a Castelsardo

La scuola estiva di giornalismo.

Per tre giorni Castelsardo ospiterà la summer school di giornalismo, dal 2 al 4 settembre. L’intento è racchiuso nel titolo scelto “Scrivere il presente, pensare il futuro”: offrire gli strumenti giusti per costruire dei modi di pensare che aiutino ad affrontare temi quali l’economia, la società, la cultura. La partecipazione è gratuita, ma è necessario compilare un form online entro il 30 agosto all’interno della pagina dell’associazione “Inschibboleth“. L’iniziativa è promossa dal Comune di Castelsardo (Festival “Un’isola in rete”, www.unisolainrete.it), in collaborazione con l’ associazione culturale Inschibboleth e con il contributo di Fondazione di Sardegna, Regione autonoma della Sardegna (assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport) e Comune di Castelsardo.

Il programmaLunedì 2 settembre, dalle 15 alle 19, lezioni di Massimo Camisasca, vescovo di Reggio Emilia e Guastalla, con “Quid est veritas? Il giornalismo alla prova” e Tommaso Agasisti, ordinario di Ingegneria economico-gestionale al Politecnico di Milano, con “Capitale, lavoro e capitale umano: l’istruzione come strumento di crescita”. Dopo ogni lezione seguirà una discussione. Alle ore 22 Massimo Camisasca e Mattia Ferraresi presentano il loro libro “Oltre la paura”. Martedì 3 settembre, dalle 15 alle 19, Mattia Ferraresi, giornalista del Foglio e Fellow 2018 della Harvard Nieman Foundation con “Fare cultura con il giornalismo”, presso le Terrazze della Sala XI del Castello dei Doria e Michele Pezzoni, dirigente corporate & investment bank, con “Le parole dei soldi. Spunti per leggere l’economia”. Alle ore 19 talk a partire dal libro di Martino Cervo “Il populismo non esiste”. Mercoledì 4 settembre, sempre dalle 15 alle 19Ubaldo Casotto, giornalista del Foglio, con “Cos’è la ragione, cosa c’entra con il giornalismo”, insieme a Martino Cervo, Piero Vietti e Antonio Grizzuti. Luigi Crema, ricercatore di Diritto Internazionale Università Statale di Milano, con “Chi comanda nel mondo. Idee per dire il potere” e Giacomo Amadori, vicedirettore La Verità, con “Per chi (e perché) fare il cronista?”. Alle ore 19 presentazione del libro di Simonetta Sciandivasci, “Guida indipendente alla città di Matera”, con Simonetta Sciandivasci e Federico Piras. Coordinano: Martino Cervo, Antonio Grizzuti e Piero Vietti.

A ciascun partecipante sarà rilasciato un attestato di partecipazione. Sarà richiesto riconoscimento all’ordine dei Giornalisti della Sardegna ai fini delle attività di formazione. Non saranno presenti solamente professionisti dell’informazione, ma anche osservatori e protagonisti della vita pubblica e questo garantirà degli spunti e delle discussioni dai risvolti interessanti.

(Visited 155 times, 1 visits today)

Autore: Chiara Sanna

Seguici su Facebook