Chi assume durante la crisi, le offerte di lavoro nella provincia di Sassari

La offerte di lavoro.

L’emergenza coronavirus si è abbattuta come una mannaia contro il mondo del lavoro. Soprattutto quello precario che, nella provincia di Sassari, è abbastanza diffuso. Questo a causa della mancanza di politiche inclusive verso i soggetti più fragili che oggi devono fare i conti con un’altra emergenza, quella economica. Nel contesto, sono sparute anche le richieste di manodopera sul portale di Sardegna Lavoro della Regione.

I dati drammatici del lavoro in provincia di Sassari ed in Gallura

I profili maggiormente richiesti a Sassari sono elettricisti per impianti esterni ed interni nelle costruzioni. Il contratto, della durata di 24 mesi, è full-time con la possibilità di lavorare anche durante i giorni festivi. Sostanzialmente, i 4 operai richiesti, dovranno mostrare abilità nel riconoscere guasti, riparare e ripristinare i sistemi elettrici e meccanici. La richiesta potrà essere inoltrata fino al prossimo 28 luglio.

Richiesti 2 operai anche nel settore delle installazioni e manutenzioni degli impianti fotovoltaici. La richiesta è quella che l’installatore manutentore di impianti ad energia solare conosca il funzionamento dei sistemi solari, termici e fotovoltaici. È, nel contempo, sia in grado di eseguire il dimensionamento di impianti nei limiti della normativa vigente. La proposta di lavoro è a tempo indeterminato. Viene richiesta la patente B, l’attestato di lavoro in quota ed esperienze pregresse. La proposta di adesione andrà inviata entro e non oltre il 31 luglio.

Si cerca, inoltre, una stiratrice di tintoria e lavanderia purché abbia maturato esperienze in lavanderie industriali. La figura ricercata dev’essere capace di svolgere le proprie mansioni in maniera celere e precisa. Per questo viene richiesta la capacità nell’utilizzo di macchinario per smacchiare Idrosmack (smacchiatore con percloro), come l’efficienza di utilizzo del ferro da stiro professionale e la perfetta conoscenza dei tessuti. La modalità di lavoro è part-time e la proposta è a tempo indeterminato. Per aderire resta ancora qualche giorno, infatti lo si potrà fare entro il 15 giugno.

A Porto Torres, invece, viene richiesto un parrucchiere per uomo. La figura professionale deve avere un minimo di esperienza nel settore (anche derivante da tirocini o esperienza brevi), in grado di eseguire tagli maschili e barbe. L’età dovrà essere compresa tra i 16 e 29 anni. Si potrà fare richiesta, sul sito di Sardegna Lavoro, entro e non oltre il 30 giugno.

(Visited 883 times, 1 visits today)

Note sull'autore