Cambia l’orario del cimitero di Ozieri, ma i parenti dei defunti non lo sanno

La sorpresa dei parenti dei defunti al cimitero di Ozieri.

Fioccano da più parti le lamentele per la chiusura pomeridiana del cimitero di Ozieri, che anziché fare orario continuato adesso chiude dalle 13 alle 15. La chiusura pomeridiana comporta una serie di disagi. Per chi gestisce i chioschi dei fiori all’esterno del cimitero, perché di fatto restano due ore senza poter lavorare e senza neanche poter tornare a casa.

E per i parenti dei defunti, che da sempre erano abituati ad andare a trovare i propri cari durante la pausa pranzo, mentre adesso si trovano i cancelli sbarrati sino alle 15. Il cambiamento dell’orario peraltro è stato comunicato solo attraverso affissione all’esterno del cimitero di un foglietto riportante i nuovi orari, con la firma della dirigente comunale.

Neanche nel sito internet del Comune, alla voce servizi cimiteriali, si trova notizia dell’adeguamento degli orari. Quindi, le persone vengono a conoscenza della modifica solo arrivando al cimitero stesso. Inoltre, risulta peraltro problematica la gestione degli spazi verdi e la pulizia del cimitero stesso, che un mese fa era stata affidata ad un’azienda esterna.

Di fatto ad oggi però la nuova società non ha ancora assunto la gestione del camposanto ed è in corso una vertenza sindacale che vede come interlocutore anche il Comune di Ozieri, per garantire ai dipendenti le ore settimanali fatte sinora. C’è da sottolineare anche che i dipendenti continuano a lavorare anche quando i cancelli sono chiusi dalle 13 alle 15. Un motivo in più per ripristinare l’orario continuato, come richiesto a gran voce dai parenti dei defunti e non solo.

(Visited 789 times, 4 visits today)