Muore di coronavirus a Ozieri dopo 60 giorni di terapia intensiva

Muore di coronavirus a Ozieri.

Ozieri piange la prima vittima da coronavirus. Un incubo che sembrava superato e che invece, quest’oggi, si è ripresentato nella sua drammaticità.

Massimo Mureddu, in pensione da qualche anno, aveva lavorato nel comune logudorese come idraulico e fontaniere dimostrando sempre una grande professionalità. Era stato tra i primi a contrarre il virus e, nonostante una battaglia durata 61 giorni in terapia intensiva, il male è stato più forte.

“Una perdita che ci rammarica e che simboleggia un senso di sconfitta. Per due mesi abbiamo sempre sperato che non ci fosse nessun decesso da Covid-19 a Ozieri – ha affermato il sindaco, Marco Murgia -. A nome della città e dell’amministrazione comunale abbraccio virtualmente la moglie Salvina e tutti i parenti esprimendo profondo cordoglio per la dolorosa scomparsa dello stimatissimo Massimo”.

(Visited 4.469 times, 1 visits today)

Note sull'autore