Alla Centrale di Fiume Santo arriva il Direttore Marittimo del Nord Sardegna

La visita alla centrale di Fiume Santo.

Nella giornata di ieri, il Direttore Marittimo del Nord Sardegna, Giovanni Canu, ha fatto visita, nell’ambito di un’attività istituzionale, alla Capitaneria di porto di Porto Torres.

Dopo aver incontrato il personale e aver ricevuto una visione aggiornata dei risultati e delle attività del Comando turritano sul territorio, con particolare riferimento all’incidenza che il coronavirus ha avuto sui diversi settori di competenza, il Comandante Canu , accompagnato dal Comandante della Capitaneria Gianluca Oliveti, ha effettuato una visita alla Centrale EP Fiume Santo, dove ha avuto modo di incontrare il Direttore della Centrale, Paolo Appeddu e dove ha potuto prendere personalmente visione della struttura nel suo complesso e dell’organizzazione che è posta alla base di tutte le attività della Centrale.

Particolarmente apprezzata è stata l’attenzione verso la tematiche della sicurezza e tutela dell’ambiente posta dai responsabili della Centrale, come testimoniato dalle basse emissioni derivanti dalla attività, nonché l’impegno profuso nell’attività di rimozione del carbone dai fondali del porto industriale, attività fortemente perseguita dalla Capitaneria di Porto Torres, avviata lo scorso anno e frutto della costante collaborazione e sinergia tra la stessa Autorità marittima e la Direzione della centrale; tale attività, peraltro, si dovrebbe concludere entro l’estate di quest’anno. 

Al termine della visita, il Comandante Canu ha espresso il proprio apprezzamento per il ruolo attivo della Capitaneria turritana sul territorio, assicurando che la vicinanza e il supporto della Direzione Marittima ai Comandi periferici rappresenteranno una costante del proprio mandato.

(Visited 398 times, 1 visits today)

Note sull'autore