Dagli scavi per la rete del gas di Porto Torres riaffiorano altri tesori del passato

Le scoperte fatte a Porto Torres.

Continuano a Porto Torres gli approfondimenti sullo scavo archeologico emerso durante i lavori per la rete del gas. Un tesoro nascosto che sta riaffiorando dopo molti secoli.

In via Ponte Romano, nei mesi scorsi, sono riaffiorati i resti di una struttura sigillata da un crollo. I lavori di scavo hanno permesso ora di mettere in luce una porzione di un mosaico policromo che costituiva il pavimento di un grande ambiente.

In via Paglietti, invece sono stati ritrovati i resti di una struttura di particolare rilevanza, realizzata in blocchi di calcare di grandi dimensioni. E’ stata recuperata una transenna di marmo decorata con un motivo a squame insieme a ceramica da fuoco. Tra gli altri reperti sono emersi lacerti di mosaico, un ago crinale in osso, usato per le acconciature, un laterizio a settore circolare con impronte.

(Visited 1.114 times, 4 visits today)

Note sull'autore