Nella biblioteca comunale prende il via il corso di lingua sassarese

corso sassarese

Aprono le iscrizioni alle lezioni di lingua e cultura sassarese che si svolgeranno a partire da settembre.

Sono aperte le iscrizioni al corso di Lingua e cultura sassarese, parte del progetto di valorizzazione e tutela delle minoranze linguistiche proposto dal Comune di Sassari e finanziato dalla Regione Sardegna per l’annualità 2022, a valere sui fondi della legge regionale 22/2018. Il Comune di Sassari ha affidato i servizi previsti dal progetto all’Istituto Camillo Bellieni a seguito di una procedura a evidenza pubblica rivolta a soggetti operanti nel settore della tutela e della valorizzazione della lingua sarda.

Il corso si svolgerà a settembre in un luogo simbolo del centro storico: la sala conferenze della biblioteca comunale di piazza Tola. Sarà un corso base di livello A1, completamente gratuito, che introdurrà l’utilizzo del nuovo standard per la scrittura, adeguato a chi possiede una competenza passiva della lingua e nessuna conoscenza delle norme ortografiche. Le lezioni, a cura del docente Mario Marras con l’affiancamento della tutor Maria Doloretta Lai, prevedono l’insegnamento delle regole ortografiche con lettura, traduzione e conversazione nonché accrescimento e conoscenza di altre discipline, quali l’ordinamento regionale con richiami storici alla tradizione giuridica sassarese. Quindi si approfondiranno la letteratura, la storia dell’arte, l’ambiente, le tradizioni musicali, i giochi. L’attività di formazione è finalizzata all’acquisizione di competenze nell’uso orale e scritto della lingua minoritaria, ed è rivolta in forma prioritaria sia al personale dipendente che alla cittadinanza con l’uso veicolare della parlata (metodo CLIL).

Calendario. 

Il ciclo di lezioni prenderà il via il 12 settembre e si concluderà il 14 novembre, si svolgerà tutti i martedì dalle 15 alle 18 del pomeriggio, per un totale di trenta ore.

Il programma sarà articolato in due momenti principali. Il primo riguarda l’introduzione storica, a partire dalle prime testimonianze della lingua sassarese fino alla proposta di standard ortografico del 2022. Il secondo sarà una guida rapida all’ortografia: saranno presi in esame vocaboli e accenti grafici, vocali e consonanti che mutano a seconda del loro posizionamento all’interno di una frase, le consonanti nella parola, quindi articoli, pronomi, nomi, aggettivi, verbi e tanto altro. Sono previsti esercizi di lettura, traduzione e conversazione. Alla fine del corso i partecipanti saranno chiamati a svolgere un test finale. Per info e iscrizioni contattare istitutobellieni@gmail.com.

Lo sportello linguistico. 

È inoltre attivo fino al 31 dicembre 2023 nella sede della biblioteca comunale in piazza Tola lo sportello linguistico del sassarese. L’accesso è libero e gratuito. Lo sportello è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e offre i seguenti servizi: relazioni con l’utenza dei servizi pubblici, consulenza linguistica rivolta a dipendenti, cittadini e operatori culturali ed economici del territorio, attività di animazione socio-culturale, traduzione degli atti amministrativi dell’Ente, attività di divulgazione tramite web e social network, predisposizione di testi di approfondimento sulla lingua sassarese. Il progetto è beneficiario dei fondi previsti dalla Legge 482/99 e dalla Legge regionale 22/2018, il cui scopo è quello di tutelare le lingue minoritarie e di promuovere il bilinguismo negli atti amministrativi.

Condividi l'articolo