Degrado e incuria nella storica fontana delle Conce a Sassari

La fontana delle Conce ritrovo per tossicodipendenti.

Versa sempre più nel degrado la storica fontana delle Conce diventata punto di ritrovo per tossicodipendenti. Nelle vasche, prive d’acqua ormai da tantissimi anni, si trovano siringhe e bottiglie di superalcolici.

A completare il quadro la presenza di escrementi umani e animali, topi e blatte. Così come la fuoriuscita permanente di liquidi nello spiazzo difronte la fontana.

Il tutto si trova ad un centinaio di metri dalle cliniche universitarie, nonché vicino alle palazzine dove risiedono nella maggior parte studenti.

Nel giugno 2016 l’associazione “Sassari si muove“, ripulì interamente l’area. Muniti di rastrelli, decespugliatori, pale e scope, i volontari riempirono circa 50 sacchi di spazzatura.

La zona, in origine, nasceva come quartiere operaio dove conciavano le pelli. Da lì il termine Le Conce. La fonte, per molti anni, ha costituito una fonte di approvvigionamento idrico e nella struttura principale trova scolpiti tre stemmi, di cui uno raffigurante lo stemma di Sassari. Tutti gli altri, invece, sono stati resi irriconoscibili dall’incuria. La stessa che si ripresenta ancora oggi.

(Visited 284 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Seguici su Facebook