A Sassari nuove telecamere contro gli incivili della spazzatura

Le nuove telecamere a Sassari.

Nuovi e moderni “occhi elettronici” per lanciare un segnale forte agli incivili. Così amministrazione comunale di Sassari e Rti, Ambiente Italia, Gesenu, Formula Ambiente mettono in campo un sistema di videosorveglianza per contrastare l’abbandono di rifiuti e il conferimento non autorizzato.

Le videocamere saranno installate su tutto il territorio comunale, dal centro città alle borgate, con particolare attenzione alle strade, alle cunette e alle aree che facilmente diventano discariche abusive, in tutte le batterie dei cassonetti cittadini e in vari punti strategici per far fronte al gettito di rifiuti fuori zona e altri comportamenti che, oltre a costituire violazioni della legge, vanno inevitabilmente a penalizzare la pulizia e il decoro della città di Sassari.

Un sistema di controlli fortemente voluto e più volte richiesto dai cittadini sassaresi che vedrà il settore Ambiente e verde pubblico lavorare in stretta sinergia con la polizia locale e il gestore dell’appalto di igiene urbana.

Gli apparecchi, di ultimissima generazione, sono tutti dotati di propria alimentazione con pannello solare per restare sempre attive e non scaricarsi, hanno una elevata definizione e un ampio raggio di inquadratura che arriva ai 360° per poter riprendere uno spazio molto vasto. Non solo: si tratta di vere e proprie videocamere utili anche per la sorveglianza e quindi per potenziare il livello di sicurezza della cittadinanza. Le nuove, come le precedenti, sono mobili e verranno quindi spostate nelle varie zone della città e dell’agro, individuando le aree più critiche anche grazie alle segnalazioni che arrivano dai cittadini attraverso i canali istituzionali dell’Ente. Alla polizia locale ai numeri 079/279115 e 079/274100, al settore Ambiente all’indirizzo mail [email protected] e all’Ufficio relazioni con il pubblico, attraverso la mail [email protected] o con un messaggio privato nella pagina social del Comune @ComunediSassari raggiungibile anche dal nuovo sito www.comune.sassari.it.

Condividi l'articolo