“La pista ciclabile di via Diaz a Sassari è insicura”

La richiesta del consigliere Andria.

La situazione attuale della pista ciclabile di Via Diaz a Sassari sembrerebbe non rispondere più alle più alle basilari norme di sicurezza, questo sia per via della mancanza di segnaletica orizzontale, sia per l’assenza di impianti luminosi per il transito notturno. È quanto ha osservato il capogruppo del misto di minoranza Mariolino Andria, che ha chiesto di prendere in considerazione il suo ordine del giorno.

Il consigliere, suggerendo di rimuovere il cordolo in cemento vibro-compresso, ha aggiunto come ”i cordoli sembrerebbero collocati senza il corretto calcolo del raggio di curvatura sia negli incroci che nelle intersezioni con i passi carrabili”, auspicando un intervento immediato.

La situazione è critica anche perché ”i mezzi di soccorso, gli automezzi dei vigili del fuoco e altri mezzi sono costretti a salire sopra lo stesso cordolo per evitare di danneggiare le autovetture parcheggiate e che diversi cordoli sono ormai in distacco dalla sede stradale creando ulteriore pericolo”.

(Visited 539 times, 1 visits today)