Finisce il mercato e piazzale Segni si trasforma in mondezzaio

La situazione segnalata dal consigliere comunale Ginesu.

Il mercatino di piazzale Segni, che si svolge ogni lunedì a Sassari, nel mirino della Lega. In particolare viene posto l’accento sui rifiuti che vengono lasciati dai venditori, con il consigliere comunale Francesco Ginesu pronto a presentare un’interrogazione urgente a Palazzo Ducale.

“Verso le 14, smontate le tende, si assiste al solito indecoroso spettacolo dell’immane mondezzaio con intorno torme di gabbiani affamati. Rifiuti di ogni genere, dagli scarti di frutta e verdura alle cassette di cartone o plastica, con le immancabili automobili costrette a fare gincana tra i mucchi di rifiuti – ha affermato il consigliere leghista -. Ancora più triste vedere ad un centinaio di metri gli studenti della scuola media numero 12 che, appena usciti, si avviano verso la piazza. Il fatto che da lì a qualche ora i mezzi del Comune provvedano alla raccolta non scusa un simile spettacolo”.

Sulla questione sono intervenuti anche il consigliere regionale Ignazio Manca e la coordinatrice sassarese della Lega Marina Puddinu, che hanno sostenuto come “basterebbe dotare la piazza di alcuni contenitori capienti per evitare il tutto“.

(Visited 955 times, 1 visits today)

Note sull'autore