A Sassari 7 grandi appuntamenti con la musica di “Note senza tempo”

Il festival per scoprire la musica antica.

Sette grandi eventi, oltre ottanta musicisti provenienti da tutta Europa, una Masterclass unica in Sardegna e un obiettivo: promuovere la città di Sassari come capitale del Mediterraneo per la valorizzazione e la diffusione della musica antica.

Nasce così il primo Festival Internazionale “note senza tempo” dedicato proprio a questo genere musicale che rappresenta i pilastri su cui si fonda la musica contemporanea. Ad avere l’intuizione e la spinta propositiva per mettere in atto una vera e propria rete europea formata da grandi interpreti e  appassionati giovani musicisti di grande valore, sono stati i Maestri Calogero Sportato e Daniele Cernuto, Presidente e Direttore Artistico dell’Associazione Culturale Musicale “Dolci Accenti”, che dal 2004 è attiva in campo internazionale per promuovere la divulgazione della musica classica. Il festival è gemellato al prestigioso  Festivalul Baroc di Timisoara.

La musica antica è ancora più inebriante e magica quando espressa in luoghi di valore storico-architettonico. Nessun altro luogo poteva essere più azzeccato, quindi, delle location scelte per gli otto appuntamenti del Festival Internazionale “note senza tempo”: grazie alla disponibilità e apertura dell’Arcidiocesi di Sassari e, quindi, del Convento dei Frati Minori di Santa Maria di Betlem, gli otto concerti in programma per i prossimi tre mesi, dal 14 settembre al 14 dicembre, saranno ospitati nella Chiesa e nel Chiostro di Santa Maria di Betlem, all’interno della suggestiva Chiesa della Madonna del Rosario e in quella di Sant’Antonio, nel cuore del centro storico della città di Sassari. Non solo: sarà la storica sede del Liceo Musicale “A. Azuni” di Sassari ad ospitare la tre giorni di Masterclass di Clavicembalo, tenuta da una delle più autorevoli clavicembaliste del panorama mondiale.

Altro grande obiettivo del Festival è sfatare un mito negativo sulla musica antica ovvero la difficoltà di comprensione di questo genere in un pubblico più giovane. Ebbene, “note senza tempo” è il frutto di un incredibile lavoro di squadra che ha coinvolto negli ultimi mesi circa venti giovani musicisti under 25, nella costruzione e creazione di tutto il progetto. Grazie al loro contributo si è costruito un cartellone che accosta i grandi nomi a livello mondiale ma allo stesso tempo offre un palcoscenico di grande prestigio ai giovani talenti che nascono e si formano in Sardegna.

Per fare bene al pianeta, tutti i programmi di sala non saranno distribuiti in versione cartacea nel pieno rispetto della natura. Essendo ormai nell’era del digitale, gli organizzatori e lo staff hanno deciso di pubblicare esclusivamente online il libretto con tutte le info relative ai concerti (curriculum, foto e programmi degli artisti). La brochure potrà essere scaricata da internet attraverso un QR CODE, che permetterà di sfogliare il  programma di sala comodamente dallo smartphone.

(Visited 228 times, 1 visits today)

Note sull'autore