Il coronavirus non ha cancellato la maleducazione, mascherine buttate per terra a Sorso

Gli incivili a Sorso.

L’allentamento delle restrizioni per arginare il coronavirus, non hanno incrementato l’educazione di alcuni cittadini di Sorso. Da diversi giorni, in quasi tutte le strade è possibile trovare una mascherina protettiva. Soprattutto in via Cappuccini, che dalla parrocchiale conduce al santuario. In più punti della strada, infatti, si trovano mascherine chirurgiche di colori differenti.

Gli incivili del coronavirus, guanti e mascherine buttati a terra a Sassari dopo l’uso

Inciviltà diffusa, che si estende dal centro alla periferia. In alcuni casi, come nello spazio verde vicino la rotatoria di via Marina, è possibile trovare anche guanti monouso e lattine di birra. Percorrendo il lungo viale che porta alla spiaggia, la situazione è identica se non peggiore. Complice il fatto che molti cittadini si recano nel litorale cambiando i dispositivi di protezione durante la passeggiata.

(Visited 2.180 times, 1 visits today)

Note sull'autore