Una Messa commovente celebra a Sorso il ritorno dei fedeli in chiesa

Il ritorno in chiesa dei fedeli di Sorso.

La ripresa delle celebrazioni religiose aperte al pubblico ha coinciso con il centesimo anniversario della nascita di San Giovanni Paolo II. A Sorso numerose persone, ben distanziate le une dalle altre, hanno ricordato l’evento esprimendo sentimenti di gioia all’interno della chiesa parrocchiale di Santa Monica.

“Dopo un lungo periodo di lontananza ci ritroviamo qui, nella nostra casa in un giorno così significativo in cui celebriamo il centenario della nascita di uno dei pontefici più amati, influenti e carismatici nella storia della Chiesa, San Giovanni Paolo II“, ha affermato Agostino, 25enne tra i fondatori del comitato.

Dello stesso parere il 22enne Pasquale, anch’esso tra i giovanissimi fondatori dell’associazione: “Ringraziamo padre Luigi per averci sostenuti e accompagnati durante questi giorni di preghiera. E’ bello anche vedere i fedeli che partecipano alle iniziative, sperando che questo giorno possa rappresentare un nuovo inizio“, ha poi concluso.

Alla prima funzione religiosa celebrata nella fase due, hanno preso parte anche diversi adulti e anziani. Gioia condivisa anche dalla signora Antonietta, che vanta 78 primavere: “E’ bello poter partecipare nuovamente alla Messa. In questi mesi ci è mancato parecchio frequentare la chiesa, ma ora ci sentiamo decisamente più sereni. Speriamo vada tutto per il meglio“.

(Visited 2.381 times, 1 visits today)

Note sull'autore