Vela, Ad Alghero tutto pronto per il Trofeo Base Nautica Usai

Organizza la Lega Navale Italiana Sezione di Alghero.

Sabato 12 e domenica 13 settembre si svolgerà il Trofeo Base Nautica Usai – Memorial Gian Paolo Plaisant, penultimo appuntamento del Campionato Vento de l’Alguer organizzato dalla Lega Navale Italiana Sezione di Alghero con la collaborazione del Consorzio Porto di Alghero e del Circolo Nautico Bosa.

Le due classiche regate costiere Alghero-Bosa e Bosa-Alghero ormai dal 1976 rappresentano un tradizionale appuntamento per gli appassionati della vela d’altura del Nord Ovest della Sardegna e sono da nove anni inserite come prove nel Campionato vento de l’Alguer. Per dare la possibilità a più barche, anche provenienti da altri circoli nautici di iscriversi si è aperta la partecipazione con la formula della veleggiata, in questo caso è previsto solo un ordine di arrivo in tempo reale.

Sabato 12 settembre alle 9.30 ad Alghero nella sede della Lega Navale Italiana si svolgerà il briefing dei partecipanti. Gli iscritti si presenteranno in mare per la partenza fissata per le 11.

Domenica 13 settembre alle 9:30 a Bosa il briefing della prova di ritorno si terrà alla base nautica Pirisi nel porticciolo di Bosa Marina dove le imbarcazioni saranno ormeggiate nella notte. Alle 11:00 la partenza verso Alghero.

Ai fini del Campionato Vento de l’Alguer 2020, l’andata e il ritorno son considerate due prove distinte, ciascuna con la propria classifica, mentre si fondono in un’unica graduatoria per l’assegnazione del Trofeo Base Nautica Usai, sponsor principale della manifestazione.

Le previste condizioni meteo buone e un percorso di 20 miglia allungato da andature di bolina metteranno in evidenza le migliori barche del Campionato di vela con i loro equipaggi, attesi in serata alla Lega Navale di Alghero. Tempo limite per l’arrivo ore 17:00.

Le due prove sono molto importanti ai fini della classifica che in classe SPI vedrà la sempre più accesa sfida fra Gagliarda di Niccolò Patetta e Keo di Gian Mario Catta, terzo incomodo Rivieccio che rientra in campo proprio in occasione di queste due regate. In classe NO SPI la classifica è più fluida ed è difficile fare previsioni anche se Datenandi di Stefano Macciocu, Viva di Franco Moritto e Ola Bonita di Antonello Spada sono le più favorite.

(Visited 207 times, 1 visits today)

Note sull'autore