L’argentino della Torres Mauricio Sanna ritrova i lontani parenti di Thiesi

L’incontro tra i parenti a Thiesi.

Ieri la Torres si è allenata a Thiesi insieme alla squadra locale. L’occasione ha fornito l’occasione ideale per la conclusione di una bella storia di famiglia che parte da molto lontano.

Mauricio Sanna, talentuoso esterno d’attacco argentino che da qualche settimana veste la maglia della Torres, fin dal suo arrivo a Sassari aveva espresso il desiderio di poter finalmente conoscere i parenti sardi di cui non aveva mai avuto alcuna notizia. Le uniche tracce per lui erano un atto di nascita del suo bisnonno, Cosimo Sanna, classe 1900, nato proprio a Thiesi e da lì partito negli anni ’20 per trasferirsi in Sudamerica.

Dopo un’intervista, la voce si è sparsa velocemente. Sulla pagina dedicata al paese subito è stato postato l’articolo e Maria Grazia, che di quella storia aveva sempre sentito parlare da sua madre, dopo aver letto quelle parole ha cercato il ragazzo sui social, gli ha scritto chiedendo conferma su date e nomi. Tutto combaciava. “Noi siamo i tuoi parenti”, ha rivelato a Mauricio.

Nel giro di poche ore anche altri zii e cugini e nipoti hanno contattato Maria Grazia sui social a caccia di notizie e il quadro si è ricostruito piano piano fino a ricongiungere i rami di quell’albero che ha radici da una parte e dall’altra del pianeta. Sembra una storia da libro Cuore, non solo per i buoni sentimenti che la animano ma anche per i luoghi. Mauricio arriva infatti da San Miguel de Tucumàn, località argentina resa celebre dal libro di De Amiciis grazie al racconto Dagli Appennini alle Ande. E ora ha potuto conoscere i suoi parenti “lontani”.

(Visited 386 times, 1 visits today)

Note sull'autore