Bonus da 800 euro per le famiglie, in 2 giorni oltre 2.500 domande ad Alghero

Le indicazioni del Comune di Alghero.

Ad Alghero prosegue il lavoro incessante degli uffici Servizi Sociali e Finanze per l’espletamento della procedura di erogazione delle misure straordinarie urgenti a sostegno della famiglie per fronteggiare l’emergenza economico e sociale.

Alle 10 e 30 di stamattina le domande pervenute online sono state 2.520. Il settore coordinato dal dirigente Pietro Nurra ha svolto una mole di lavoro importantissima sia in fase di preparazione della modulistica che in quella della ricezione delle istanze. Il Comune di Alghero è riuscito a rispettare i tempi dettati dalla Regione per la pubblicazione dell’avviso, 2 giorni, sebbene abbia voluto intervenire sulle modalità di presentazione delle domande, riuscendo da venerdì sera, dopo un intensissimo lavoro sui sistemi informatici che sono stati perfezionati al punto tale da funzionare perfettamente, senza blocchi che avrebbero complicato tutta la complessa procedura, a mettere a disposizione dei cittadini l’opportunità della compilazione online che altrimenti sarebbe mancata.

Da ricordare che le modalità previste dalla Regione, Pec e presentazione cartacea, avrebbero richiesto tempi lunghissimi di lavorazione, mentre con la presentazione online voluta dall’Amministrazione, la tempistica è stata abbattuta notevolmente. Altri comuni della Sardegna stanno percorrendo la strada di Alghero. Da ieri, intanto, gli uffici lavorano all’acquisizione delle istanze cartacee arrivate al protocollo, con conseguente inserimento manuale di ciascuna pratica nel database.

Il suggerimento dell’Amministrazione è comunque quello dell’utilizzo prioritario della modalità online. L’Amministrazione, inoltre, ha adottato la scelta di non porre un termine alla presentazione delle domande, lasciando aperta la possibilità di presentare istanze agli eventi diritto. L’invito ai cittadini è di presentare domanda, possibilmente online, per consentire un disbrigo più celere delle pratiche.

Non vanno tenuti in considerazione, inoltre, interventi allarmistici privi di fondamento e totalmente fuori luogo che nulla hanno a che vedere con la realtà dei fatti. L’Amministrazione è impegnata a dare risposte immediate ai cittadini in stato di estrema necessità colpiti da una gravissima crisi economica, e rispedisce al mittente ogni irresponsabile tentativo di insinuare dubbi sulla procedura che rischiano di creare danni a chi ha bisogno e che fintamente si vuol far credere di tutelare.

(Visited 510 times, 1 visits today)

Note sull'autore