Un sit in all’aeroporto di Alghero per il diritto all’insularità

Il sit in anche in altri aeroporti.

Anche all’aeroporto di Alghero sarà organizzato un sit per promuovere la battaglia sull’inserimento del principio di insularità in costituzione. Presente il coordinatore regionale dei Riformatori Sardi, Aldo Salaris.

Il sit-in per l’insularità si svlgerà nei principali aeroporti sardi, quindi Alghero, Olbia e Cagliari, compresi alcuni scali nazionali come Linate, Fiumicino, Torino, Caselle che vedranno la partecipazione della Fasi e del Comitato per l’insularità.

Con l’occasione del corteo organizzato dal presidente del Consiglio regionale, a Roma, prenderanno avvio anche una serie di iniziative volte a evidenziare il tema centrale per i diritti dei sardi, l’insularità.

“Il nodo trasporti, i ritardi nello sviluppo economico e sociale, il gap infrastrutturale e nelle reti di comunicazione (comprese quelle energetiche) rappresentano l’insieme degli effetti legati all’insularità che ci hanno portati oggi a Roma, per ribadire ancora una volta l’importanza del riconoscimento della condizione sarda da parte dello Stato, con l’inserimento del principio di insularità in Costituzione”. Così i vertici del Comitato per l’insularità Roberto Frongia e Maria Antonietta Mongiu.

Nei principali scali verranno esposti gli striscioni per l’insularità.

(Visited 1.150 times, 1 visits today)

Note sull'autore