Alghero, l’Udc non si presenta in aula: stop al bilancio di previsione

Lo stop al bilancio di previsione ad Alghero.

Il Consiglio comunale di Alghero, per l’approvazione del bilancio di previsione 2023, è saltato a causa della diserzione dell’Udc dall’aula. Dopo aver contato i consiglieri di maggioranza e aver tenuto una discussione generale in cui diversi membri dell’opposizione hanno espresso interventi critici, il presidente ha sospeso e rinviato la seduta. Christian Mulas e Nina Ansini, rappresentanti del partito dello scudo crociato, hanno deciso di non presenziare a Lo Quarter, manifestando così una chiara polemica nei confronti del sindaco Mario Conoci.

La protesta dei consiglieri dell’opposizione.

“Salta il Consiglio comunale per l’approvazione del bilancio di previsione 2023. Il solito bilancio tecnico, senza visione politica e sul quale gli stessi consiglieri di maggioranza non erano edotti. Tant’è che dai banchi della maggioranza nessun consigliere è intervenuto per difendere le non scelte dell’amministrazione Conoci. Il gruppo politico dell’Udc, stufo che le proprie proposte non vengano ascoltate dal sindaco e della maggioranza, decide di non partecipare neppure al consiglio. Altri consiglieri si smarriscono durante la seduta. Insomma una Caporetto totale per Conoci e la sua maggioranza. Ora al sindaco rimane un solo atto possibile: le dimissioni”, affermano i consiglieri dei gruppi consiliari di minoranza Per AlgheroFuturo Comune, Sinistra in comunePartito Democratico.

Condividi l'articolo