Notte di follia in un locale di Sassari, insulti e calci: arrestato 33enne

L’arresto da parte dei carabinieri di Sassari.

Ha iniziato ad insultare il titolare del locale, un bar in centro a Sassari, e gli altri presenti. Poi è passato agli spintoni e anche quando sono arrivati i carabinieri non si è fermato, ma anzi ha reagito con pugni e calci. 

I militari del Nucleo operativo radiomobile, guidati dal comandante Giuseppe Sepe, a quel punto l’hanno arrestato per resistenza e minacce a pubblico ufficiale.

Una notte di follia, con il motore dell’alcol, per un 34enne pregiudicato di nazionalità senegalese. Aveva iniziato a bere, tanto, e poi era partito con gli insulti. Il titolare del bar si era visto costretto a chiamare a quel punto i carabinieri.

Ma nemmeno alla vista dei militari l’uomo si era tranquillizzato e aveva proseguito con le minacce e i calci. Per lui sono scattate così le manette. Questa mattina, nel corso dell’udienza in tribunale, il giudice ha convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di dimora nel comune.

(Visited 2.516 times, 2.516 visits today)

Note sull'autore