Uno scontro a 3 per il Senato nel collegio di Sassari

Le elezioni del Senato nel collegio di Sassari.

Lo scontro sarà, alla fine, tra Carlo Doria e Lorenzo Corda. Con il posto da outsider, che potrebbe regalare delle sorprese, rappresentato da Agostinangelo Marras. Chi aveva immaginato una sfida elettorale tranquilla come il mare al tramonto per le elezioni suppletive del Senato dovrà ricredersi. Il seggio del Nord Sardegna rappresenta un puntello importante per il governo Conte o uno spiraglio di una possibile crisi.

Il centrodestra ha deciso di candidare l’ortopedico di Sassari Doria allo scopo di rinsaldare l’alleanza tra Lega e Psd’Az e riportare massiccio l’elettorato all’appuntamento del 20 e 21 settembre. Il Partito democratico e il Movimento 5 Stelle, già nei giorni scorsi, avevano puntato, invece, su Lorenzo Corda, presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Sassari. Una candidatura che non è piaciuta, però, a Italia Viva e Italia in Comune, che hanno scelto di correre da soli con l’avvocato penalista Agostinangelo Marras

Un mese per vedere chi avrà la meglio. Le elezioni suppletive per il Senato saranno il 20 ed il 21. Il collegio del nord Sardegna raggruppa oltre a Sassari e alla Gallura, anche 14 Comuni di Nuoro. Il voto si è reso necessario dopo la morte della senatrice del M5s Vittoria Bogo Deledda, che ha lasciato il seggio vacante.

(Visited 4.070 times, 1 visits today)

Note sull'autore