Entra in casa di una donna a Sassari e le ruba i gioielli: nei guai un 30enne

Il furto a Li Punti.

Continua l’attività della polizia di stato volta alla repressione dei furti in appartamento ed ai reati contro il patrimonio in genere. Nonostante l’attuale scenario di emergenza sanitaria, c’è chi continua a delinquere dedicandosi soprattutto ai furti in appartamento ed ai reati contro il patrimonio.

Allarme furti a Sassari, negozi nel mirino dei ladri durante il lockdown

 E’ il caso di M.D., 30enne tempiese, residente a Sassari, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per un precedente furto commesso in un appartamento, nel corso del quale, senza alcuno scrupolo, per procurarsi la fuga aveva picchiato un uomo, causandogli gravi lesioni.

L’ultimo episodio risale a pochi giorni fà, nel quartiere periferico di Li Punti, quando il 30enne si è introdotto nell’appartamento di una donna alla quale, in precedenza, aveva pretestuosamente chiesto delle informazioni per accertarsi della sua assenza. L’uomo è riuscito a rubare un ingente numero di gioielli.

L’attenta descrizione fornita dalla donna e gli elementi recuperati dagli investigatori, hanno permesso di risalire all’identità dell’uomo, a carico del quale è stata formulata richiesta all’autorità giudiziaria di un’adeguata misura restrittiva, in sostituzione degli arresti domiciliari, che data la sua condotta delinquenziale, non ha sortito alcun effetto deterrente.

(Visited 2.742 times, 1 visits today)

Note sull'autore